Esecrabile? (Oce)

E’ questo che sei?

 

Rido lacrime

quando ti penso così.

 

Difenderti è un privilegio

che ora posso permettermi.

 

E’ stato solo uno scherzo

degli dei contro di noi.

 

Noi, pedine

sulla scacchiera

del destino.

 

Se sei esecrabile tu,

quanti occhi

dovremmo chiudere

per non guardarci dentro?

 

Nemmeno una poesia

so scrivere se la risata

fa capolino

tra una lacrima

e un sospiro.

Oce

Annunci

Informazioni su oceania2013

Non cerco lettori, ma se l'Infinito vi ha portato su queste pagine, come ha condotto qui anche me, siate i benvenuti!
Questa voce è stata pubblicata in Seconda persona singolare. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...