Ancora noi? (Oce)

Mi piace ancora

tuffare il cuore

nello zucchero

quando siamo soli,

anche se il barattolo

è mezzo vuoto.

 

Qualcosa rimane attaccato:

un nome, un gesto, una parola.

 

Quel che c’è,

finché c’è.

 

Ti mastico ancora

tra le pagine di un libro

e un’e-mail.

 

Ti sfido

nel racconto di un sogno,

in un pezzo di cioccolato,

nel silenzio che vuoi.

 

Qualche granello di zucchero

è rimasto sul tavolo

a ricordarci di noi.

Oce

Annunci

Informazioni su oceania2013

Non cerco lettori, ma se l'Infinito vi ha portato su queste pagine, come ha condotto qui anche me, siate i benvenuti!
Questa voce è stata pubblicata in Seconda persona singolare. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...