Realizzare la realtà

Così si realizza la realtà: smettendo di chiedere il perché, abbandonando ogni nevrotico bisogno di significato.

Osho

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Building Vocabulary

Cianalas:
Who would have thought
I’d have to come
so far from home
to find a word that perfectly captures
the voiceless ache
of having left?

A’ dol dhachaigh:
Strange that I should
find restfulness
in a language where
you can never be home,
but only going
homewards.

Christine Laennec

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

O tu che leggi, sii pronto (William Stafford)

Cominciamo da qui: che cosa desideri ricordare?
In che modo il sole avanza strisciando su un pavimento lucido?
Il profumo sospeso di legno vecchio, il suono attutito
che proviene da fuori e riempie l’aria?

Offrirai mai al mondo un dono migliore
del respiro rispettoso che porti con te
dovunque, proprio ora? Stai aspettando
che il tempo ti indichi pensieri migliori?

Fai un giro su te stesso, a partire da qui,
alza quel nuovo sguardo che hai scoperto:
porta nella sera tutto ciò che vuoi dalla giornata.
Questo momento che hai passato a leggere o ascoltare, conservalo per la vita.

Che cosa puoi ricevere più grande dell’adesso,
a partire da qui, proprio in questa stanza, ora che fai un giro su te stesso?

William Stafford

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La vera visione

Se usate la mente per studiare la realtà, non capirete né la mente né la realtà.
Se studiate la realtà senza usare la mente, capirete entrambe. Coloro che sono capaci
della vera visione, sanno che la mente è vuota.

Bodhidharma

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La forza dello spirito

Lo spiritualista è colui che ha compreso che nelle circostanze difficili lo spirito è la sola vera forza.
Inizia dunque a concentrarsi, a raccogliersi, a legarsi al mondo invisibile per ricevere la luce: sa che questa gli ispirerà la condotta migliore da seguire, i metodi migliori da utilizzare.

Ecco perché dopo qualche tempo lo si vede deciso, tranquillo, padrone della situazione.
Può cercare in seguito degli aiuti materiali, ma anzitutto è in se stesso che cerca. Come è possibile sistemare i propri affari, quando si è perso ogni controllo di sé?

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Lode della cattiva considerazione di Sé (Wislawa Szymborska)

La poiana non ha nulla da rimproverarsi.
Gli scrupoli sono estranei alla pantera nera.
I piranha non dubitano della bontà delle proprie azioni.

Il serpente a sonagli si accetta senza riserve.

Uno sciacallo autocritico non esiste.
La locusta, l’alligatore, la trichina e il tafano
vivono come vivono e ne sono contenti.

Il cuore dell’orca pesa cento chili,
ma sotto un altro aspetto è leggero.

Non c’è nulla di più animale
della coscienza pulita,
sul terzo pianeta del sistema solare.

Wislawa Szymborska

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

I’m Still Here Day

6a9d152252614ffbb9b274241466b7bc

Thanks to Bob Perks!

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Meditare

Meditare è come entrare in una vecchia soffitta e accendere la luce. Non quella fantastica luce bianca che avevo così desiderato ma la luce comune, ordinaria e liberante della consapevolezza.

Sharon Salzberg

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Fixing

6726d853-5e6f-44a3-a017-2dce13349e37

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Buone notizie

Le buone notizie non vengono stampate.
Le buone notizie le stampiamo noi.
Ne tiriamo un’edizione speciale ogni momento
e vorremmo che la leggessi.
La buona notizia è che sei vivo
e che l’albero di tiglio è ancora lì,
e svetta saldo nel rigido inverno.
La buona notizia è che hai splendidi occhi
che toccano il blu del cielo.
La buona notizia è che
il tuo bambino è lì davanti a te,
e che tu hai due braccia disponibili.
Abbracciarsi è possibile.
Si stampa solo ciò che non va.
Guarda ognuna delle nostre edizioni speciali:
noi offriamo tutto ciò che va.
Vogliamo che tu ne tragga beneficio
e che ci aiuti a proteggerle.
Lì, sul marciapiede, un fiore di tarassaco
ci offre il suo splendido sorriso
e canta la canzone dell’eternità.
Ascolta! Hai orecchie in grado di udirla.
China il capo. Ascoltala.
Lasciati dietro il tuo mondo di dolore
e di preoccupazioni
e sii libero.
L’ultima buona notizia è che puoi farlo.

Thicht Nhat Hahn

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento